Se stai cercando informazioni su cosa fare sul Monte Amiata a settembre è perché probabilmente ti stai chiedendo se valga la pena visitare la montagna toscana in questo periodo.

La realtà è che settembre è uno dei mesi più interessanti e meno conosciuti e merita grande attenzione.

Ti sveliamo i motivi:

Il clima è ideale

Negli ultimi anni il caldo estivo si è prolungato ben oltre i tipici mesi di luglio e agosto. A settembre spesso le città sono ancora sotto la morsa del caldo, mentre la montagna gode di uno dei suoi momenti migliori.

La temperatura gradevole di giorno spesso cala la sera regalando notti fresche e serene.

Se durante i mesi più caldi è d’obbligo godersi la faggeta, con le sue alte fronde e i sentieri ombrosi, nel mese di settembre si torna a godere appieno dei castagneti, particolarmente indicati su questo versante della montagna, dove i sentieri sono ben tracciati e segnalati.

 

Funghi e prodotti tipici

Da fine agosto arrivano i famosi funghi dell’Amiata.

Settembre è il mese ideale per gustarli.

Pace e tranquillità

Non c’è il pienone di agosto e nemmeno di Luglio. Settembre è un mese da privilegiare per chi può concedersi le ferie in questo periodo. Più posto nei ristoranti, meno ressa nei luoghi famosi, più tranquillità per godersi i borghi e le attrazioni tipiche del Monte Amiata.

 

Prezzi Migliori

Rispetto all’altissima stagione di Ferragosto o anche alle feste d’Autunno, a Settembre riusciamo a offrire prezzi più vantaggiosi.

 

Contattaci per un preventivo e ottieni la migliore offerta disponibile online.

Prenota a partire da 49€ in mezza pensione

SCRIVICI E OTTIENI LA TUA OFFERTA

*obbligatorio