Via Cavour 53, Abbadia San Salvatore
+39 0577 779911
hotelfabbrini@yahoo.it
Hotel Fabbrini – Monte Amiata – Abbadia San Salvatore
musica
Francigena Folk Festival 2018. Tutte le info sull’evento

Sta per tornare l’appuntamento con il Francigena Folk Festival. La kermesse di appuntamenti musicali, culturali ed enogastronomici che ogni anno celebra la Via Francigena ed il suo stretto legame storico con Abbadia San Salvatore, proporrà anche quest’anno moltissime iniziative.

Francigena Folk Festival 2016 – Programma Francigena Folk Festival #FFF2016

Dal venerdi 29 luglio a domenica 31 luglio ad Abbadia San Salvatore torna il Francigena Folk Festival 2016, festival ispirato alla Via Francigena (che passa anche da Abbadia, leggi qui) come dice il nome, alla musica Folk, ai prodotti artigianali, la buona birra, il buon mangiare…tutto nel piazzale dell’Abbazia del SS Salvatore ad Abbadia (200 metri dall’Hotel Fabbrini – bisogno di una camera?)

Ferra il Contest 2016

L’anno scorso è andata veramente alla grande con Ferra il Contest 2015, ed era solo la seconda edizione. Quest’anno ci aspettiamo grandissime cose dal concorso per band di Ferra il Bosko. Non sapete cosa sia Ferra il Bosko? Date un’occhiata qui, dove parliamo dell’edizione 2016, ma soprattutto magari qui (il sito ufficiale di ferra il bosko) e qui (la pagina Facebook dove seguire gli aggiornamenti). Cliccate i link perché non ho voglia di parlarne qui. Qui si parla solo di Ferra il Contest e di cosa succederà quest’anno. L’anno scorso vinsero gli Autodilatta di Abbadia San Salvatore (eh si, locali… molto bravi!). Sinceramente e personalmente votavo per una band di Firenze che colpì molti del pubblico. Non perché li preferissi (gli Autodilatta, specialmente sul palco di Ferra il Bosko la sera del1 4 agosto hanno dato spettacolo), ma perché il Rawlerz erano venuti da lontano per partecipare a una delle nostre feste più sentite e volevo premiarli. Poco male, gli Autodilatta hanno stra meritato di vincere e speriamo che quest’anno la battaglia sia ancora più serrata. Non so chi parteciperà a Ferra il Contest 2016 ma so dove e quando si terrà. A “cavallo” del Palio di Provenzano 🙂 . Per chi non sa nulla di Palio (qui da noi i Palii sono fitti e popolari, non solo quello di siena, ad esempio leggete qualcosa sul Palio di Castel del Piano) le date di ferra il contest 2016 sono le sere dell’1 luglio e del 2 luglio e la location sempre la miniera di Abbadia San Salvatore. Per iscriversi contattate la crew di Ferra il Bosko, ci vuole poco. Basta che suoniate davvero (ossia strumenti) e potete partecipare. In verità sono ammessi anche DJ, però devono suonare roba loro. Come non condividere questa scelta? Sinceramente non mi piacerebbe andare ad ascoltare una selezione musicale di qualsiasi gusto si parli. Bravi, come sempre, quelli di Ferra il Bosko. Non sbagliano quasi mai 😉 Info Utili? Il sito ufficiale di Ferra il Bosko senza ombra di dubbio (leggete bene il regolamento, noi non siamo responsabili) Per partecipare scrivete a info@ferrailbosko.it vi aspettiamo tutti!

Vintage Day a Campiglia d’Orcia

Il Vintage Day a Campiglia d’Orcia (Festival del Vintage), una due giorni all’insegna della celebrazione di tutto ciò che è vintage, si tiene nella piccola frazione del comune di Castiglione d’Orcia a metà giugno. Per il 2016 il weekend scelto per il Vintage Day è quello del 18 e 19 giugno. Il Vintage Day è una manifestazione rievocativa che utilizza qualsiasi mezzo per respirare un po’ i tempi ormai passati. Qualsiasi pretesto è buono per rievocare atmosfere ormai perdute, con un occhio di riguardo al periodo del dopoguerra e del boom economico italiano. La cornice di Campiglia d’Orcia è perfetta: il paesino, ormai popolato da poche centinaia di anime, è abbarbicato intorno alla sua piccola rocca e – come tanti angoli squisiti sul Monte Amiata – sembra non dare, a tratti, l’impressione di trovarsi nel XXI secolo Vespe, lambrette, motociclette, auto d’apoca sono protagoniste con sfilate ed esposizioni, ma anche la bicicletta ha un ruolo centrale (nel 2015 fu organizzata la TIGNOSA, ciclo pedalata d’epoca per le strade della Val d’Orcia). Edizione 2016 Ecco cosa si prevede per il Vintage Day a Campiglia d’Orcia edizione 2016 (il programma è solo indicativo, le informazioni di dettaglio saranno disponibili su http://www.vintageday.it/ ) Tante novità in questa edizione che sarà principalmente incentrata sullo street-food: numerosi truck con cibi tradizionali, “di strada”, hanno già dato la loro adesione da tutta Italia, e diffonderanno il loro inconfondibile profumo per allietare tutti i palati con una vasta scelta di pietanze per tutti i gusti. Fin dal sabato pomeriggio il festival sarà attivo con concerti e serata Disco anni ‘70. La domenica proseguirà con concerti e dj set, spettacoli a tema, mercatini d’artigianato, pin-up e tutto ciò che si ispira alla cultura vintage, diffusi per le vie del piccolo borgo in val d’Orcia. Arriveranno da tutta Italia auto, moto e vespe per il consueto raduno annuale con un bellissimo giro in tra i borghi più belli d’Italia in Val d’Orcia. Per chi fosse interessato è presente un area camping.

Festa Medievale Abbadia San Salvatore 2016 – Offerta dei Censi

Il nuovo portale online di Abbadia San Salvatore (si chiama Abbadia Città delle Fiaccole, in onore delle Fiaccole di Natale di Abbadia, la nostra tradizione più antica sentita e caratteristiche) ci parla del programma della Festa Medievale Abbadia 2016, anche conosciuta come Offerta dei Censi. Citiamo il portale ufficiale per illustrare il significato del nome *** Aggiornamento: link edizione Festa Medievale Abbadia San Salvatore 2017 ***

Programma Festa d’Autunno Abbadia 2015

Ecco il programma Festa d’Autunno Abbadia 2015 pubblicato dalla pro loco di Abbadia San Salvatore

Santa Fiora in Musica 2015

Santa Fiora in Musica: una meravigliosa realtà che da inizio millennio allieta le estati sul Monte Amiata! Quest’anno dal 16 Luglio al 23 agosto, sempre nella meravigliosa cornice del borgo amiatino, Santa Fiora in Musica mette in scena i propri spettacoli imperdibili. Si apre, il 16 Luglio, con La Banda Musicale della Polizia di Stato e si chiude, il 23 Agosto, con un’interpretazione della Madama Butterfly. Gran parte degli eventi si tengono nella stupenda cornice di Piazza Garibaldi Tutti i concerti sono ad ingresso gratuito: in caso di pioggia i concerti si terranno presso il teatro comunale Oltre ai concerti, tornano le Master Class, eventi di formazione di livello assoluto: trovate tutti i dettagli sui corsi di Santa Fiora in Musica 2015 qui Il nostro Hotel sul Monte Amiata si trova ad appena venti minuti da Santa Fiora in Musica. Controlla le nostre disponibilità ed i prezzi per quel periodo cliccando qui Contenuti fotografici e programmi dal sito ufficiale di Santa Fiora in Musica www.santafiorainmusica.com L‘incontro tra la musica di qualità e i nostri luoghi crea qualcosa di diverso. Il risultato non è una somma. Santa Fiora in Musica è un modo di vivere e conoscere le nostre strade, chiese, pietre attraverso il riverbero culturale delle note. Cambia il punto di vista. La musica aiuta una sensibilità visiva che “normalmente” non esercitiamo. In questo senso Santa Fiora in Musica è una faccia, un volto che appare soltanto durante il festival. È questa la magia che viviamo da sedici anni, di cui siamo orgogliosi e che desideriamo ci accompagni per molto altro tempo. Nei volti dei musicisti e nel loro piacere di offrirci musica riconosciamo il valore artistico dell’umanità. Questa loro passione ci arricchisce e ci cambia, ogni anno, ogni edizione. Le note dei grandi autori che popolano il programma restano a Santa Fiora. Come un riverbero, accompagnano chi vive il festival, anche nei giorni “normali”, sono la colonna sonora della nostra vita. Di tutto questo ringraziamo gli organizzatori e gli artisti, gli appassionati di musica e tutti coloro che sono pubblico e vivono insieme a noi questi straordinari momenti. Santa Fiora in Musica è un dono che sappiamo apprezzare.                                                                 Federico Balocchi                                                               Sindaco di Santa Fiora

Festival Santa Fiora in Musica

Il Festival Santa Fiora in Musica è una rassegna musicale che si tiene a Santa Fiora sul Monte Amiata, ogni anno a cavallo fra luglio e agosto. La prima edizione risale all’anno 2000. Il Festival Santa Fiora in Musica, come testimonianza dell’importanza culturale e artistica che ricopre, ha il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Regione Toscana, della Provincia di Grosseto, dell’ANCI, del Comune di Santa Fiora, dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e del Conservatorio Cherubini di Firenze. Si tratta della rassegna musicale senza ombra di dubbio più rilevante sul Monte Amiata, sia per importanza degli ospiti che partecipano solitamente, sia per la durata e per l’integrazione con i Master Class. Per informazioni ufficiali sempre aggiornate ecco il sito ufficiale e la pagina Facebook La cornice di Santa Fiora in Musica è spesso la splendida Piazza Garibaldi di Santa Fiora, un salotto chiuso fra le case del borgo e il Palazzo Sforza Cesarini, risalente al XVI secolo. Molte esibizioni si tengono anche all’Auditorium del Parco della Peschiera o, in caso di pioggia, al nuovissimo Teatro Comunale. Cornice che a volte diviene palco scenico del Festival Santa Fiora in Musica le splendide chiesette del paesino amiatino: la Pieve, la chiesetta della Madonna delle Nevi e gli altri edifici di culto. Si parla di Santa Fiora in Musica edizione 2015 anche qui e qui

FerrailBosko 2014

Una camminata fra i boschi dell’Amiata la notte di Ferragosto, una cena itinerante dall’aperitivo alla grigliata finale, uno spettacolo musicale e visivo, (ri)scoprire il bosco, stare in compagnia: sicuramente FerraIlBosko è tutto questo ma anche qualcos’altro. Anche quest’anno, l’evento itinerante amiatino tornerà a movimentare la notte di Ferragosto sul Monte Amiata. L’evento è sviluppato come sempre in 3 tappe: Ex Officina Meccanica – aperitivo Catarcione – primi piatti Primo Rifugio – la tappa finale: mega grigliata e concertone live, oltre a dj set per tutta la notte nelle quali si potrà sempre ascoltare musica, incontrare un sacco di gente e gustare ottimo cibo (e bevande…) salendo la montagna a piedi, in bicicletta, in auto Questo percorso darà modo ai “figli dell’Amiata” e non solo, di vivere una divertente serata a stretto contatto con la natura celebrando una tradizione, quella di Ferragosto sull’Amiata, alla quale questo evento ha donato nuova linfa vitale. Importante è l’attenzione per la natura e l’approccio con cui si affronta l’intero evento: tutti i materiali utilizzati per servire cibi e bevande saranno biodegradabili, attenzione a non buttare mozziconi di sigaretta per terra (…e se proprio lo fate, qualcuno penserà anche a raccoglierli, forse), è preferibile muoversi a piedi o sfruttando eventuali navette o car sharing! FerrailBosko è tradizione e contatto con la natura, ma è anche un esempio da seguire ed uno spunto di riflessione ed educazione per le nuove generazioni verso il rispetto di un territorio tanto bello ed importante.  

Top