Via Cavour 53, Abbadia San Salvatore
+39 0577 779911
Hotel Fabbrini – Hotel Monte Amiata – Abbadia San Salvatore
AMIATA e SPORT
La nuova Pista d’Atletica di Abbadia – Foto

Ecco una galleria fotografica della nuova pista d’atletica di Abbadia San Salvatore, completamente rifatta durante l’estate 2017 Sarà inaugurata il 28 ottobre 2017 alla presenza dei tecnici FIDAL Toscana: una tappa importantissima per il turismo sportivo ad Abbadia San Salvatore e per consolidare l’idea della Cittadella dello Sport che in poche centinaia di metri raggruppa stadio comunale con campo da calcio, pista d’atletica, percorsi running e campetto polivalente; piscina al coperto; campi da tennis; pattinaggio; palazzetto dello sport in parquet per pallavolo e basket (..e altro) e ulteriori due campi da calcio (Altone). In più, la partenza dei sentieri UISP e dei percorsi più apprezzati dagli appassionati di Mountain Bike ed E-Bike Un centro d’eccellenza a 830 mt. slm per gli sportivi di ogni tipo! Ringraziamo per le foto della Pista d’Atletica Beatrice Mancini www.beatricefotografia.com

Nuova Pista d’Atletica di Abbadia

Con i lavori iniziati a maggio 2017 è finalmente pronta e utilizzabile la nuova pista d’Atletica di Abbadia San Salvatore, allo Stadio Comunale situato a 50 metri dall’Hotel Fabbrini La Pista d’Atletica di Abbadia consentirà ad atleti di tutta Italia di tornare ad allenarsi sul Monte Amiata in un impianto perfettamente all’altezza di qualsiasi esigenza tecnica, come succedeva fino a qualche anno fa. Negli ultimi tempi la pista aveva subito fin troppo il passare degli anni e non era più ritenuta adeguata da gran parte di tecnici e atleti. D’ora in poi c’è la seria speranza e volontà di tornare ad ospitare anche raduni tecnici nazionali FIDAL, ASSITAL, UISP e atleti internazionali

Gravitalia 2017 @ Amiata Freeride

La rassegna dedicata al Downhill (Bike in discesa, detta in breve) Gravitalia 2017 arriva sul Monte Amiata con Amiata Freeride Il Bike Resort Amiata Freeride ormai dall’anno scorso ha aperto i battenti con una nuova organizzazione e ubicazione (al Prato delle Macinaie, adesso può contare sulla Seggiovia delle Macinaie con notevole beneficio per chi vuole risalire senza il servizio navetta, comunque ottimo). Il calendario degli eventi di quest’anno (che potete trovare qui) ospita Gravitalia nel weekend 22-24 settembre 2017

Ferra il Bosko 2017: puoi dare una mano anche tu!

Puoi dare una mano alla realizzazione di Ferra il Bosko 2017, l’oramai celebre cena itinerante da Abbadia al Primo Rifugio Amiatino il 14 agosto Sai di cosa si tratta di preciso? Ferra il Bosko è una tradizione imperdibile per chi si trova ad Abbadia intorno a Ferragosto: una cena, una passeggiata, una festa, un concerto, ma soprattutto un’esperienza ed un’occasione per stare insieme a conoscenti e non in mezzo alla natura Si parte dall’officina mineraria per l’aperitivo, si passa per la località Catarcione dove verrà servito il primo piatto e si conclude la cena al Primo Rifugio con la grigliata. Sempre al Primo Rifugio, verso le 22, inizia la musica live e la festa vera e propria, fino al mattino di Ferragosto: per i dettagli del programma, clicca qui – sito ufficiale I ragazzi di Ferra il Bosko ce la mettono tutta per offrire un’organizzazione all’altezza delle aspettative (e ci riescono sempre, dodici anni di successi parlano per loro), ma perché non aiutarli? Ognuno può contribuire alla realizzazione della Festa, nello spirito comunitario che l’ha caratterizzata fin dall’inizio E’ sufficiente una piccola donazione (in cambio di una ricompensa!) per sostenere le spese dell’organizzazione. Una donazione per contribuire alla realizzazione di un evento che promuove i valori del rispetto per l’ambiente, della vicinanza alla natura, della condivisione, del benessere, dell’arte e della musica. Sul sito www.eppela.com tutte le informazioni su come donare il vostro piccolo (o grande) contributo. Dai un’occhiata al video e contribuisci a Ferra il Bosko 2017!

Prova una E Bike sul Monte Amiata

Provare una E Bike sul Monte Amiata è l’attività più gettonata del momento! Le e-bike sono biciclette a pedalata assistita (si, devi pedalare, non sono motorini, quindi è a tutti gli effetti un’attività sportiva vera e propria) che danno una bella mano soprattutto in salita grazie all’aiuto di un motorino elettrico. Silenziose, ecologiche, rispettose dell’ambiente e del prossimo, consentono di effettuare giri di decine di km con una sola carica Le E Bike sul Monte Amiata sono particolarmente indicate visto che la natura del nostro territorio è fatta di continue salite e discese: avere una bicicletta a pedalata assistita consente davvero a chiunque di divertirsi ammirando le bellezze di questa parte di Toscana Dove puoi noleggiare una bicicletta elettrica ad Abbadia? L’offerta di E Bike sul Monte Amiata sta crescendo: al momento abbiamo due possibilità di Noleggio, grazie a Ivo e Francesco di Toscana in Bike (leggi qui per info) e allo storico negozio Tondi Sport Quanto costa noleggiare una E Bike sul Monte Amiata? Per una mezza giornata si parte dai 20/25 euro fino ai 50/60€ per una giornata intera Ci sono escursioni guidate con biciclette a pedalata assistita (e-bike per gli amici)? Si, certamente, i punti di noleggio di Abbadia organizzano spesso escursioni guidate. Sia a partenza fissa garantita (seguite i loro blog), sia su richiesta – per quello vi consigliamo di contattare loro direttamente Se voglio girare da solo, come posso orientarmi nel bosco? Forniamo cartine dei sentieri e stradario della zona, a tutti i nostri ospiti. Inoltre i servizi di noleggio comprendono la fornitura del GPS con itinerari spettacolari per godere al meglio del verde, della natura, della pace, delle vedute, dei boschi e della meraviglia del Monte Amiata. …e non dimenticate di chiederci un consiglio: a seconda della stagione o del momento, siamo sempre pronti a consigliarvi la meta più indicata per le vostre preferenze Posso arrivare in vetta al Monte Amiata con una e-bike? Si, la Vetta è facilmente ragggiungibile in e-bike direttamente dall’Hotel Fabbrini, situato nel centro di Abbadia San Salvatore Il percorso, su strada asfaltata, è di appena 13 km (anche se tutti in salita, ma l’e-bike vi dà una mano) Se porto la mia e bike sul Monte Amiata, dove posso lasciarla durante la notte? Hotel Fabbrini può ospitare anche le vostre biciclette, in una stanza apposita accanto alla nostra reception, chiusa durante la notte. Vi consigliamo comunque di avvertirci sempre prima, per poter organizzare al meglio l’accoglienza, specialmente se siete un bel gruppo!!  

Sentieri sul Monte Amiata – Sentiero Sant’Antonio

Ricordate l’inaugurazione dei Sentieri sul Monte Amiata nel 2014? Ne abbiamo già parlato con entusiasmo perché finalmente 4 sentieri molto ben battuti e conosciuti venivano uniti in una cartina, tracciati e manutenuti come si deve. E’ abitudine, per noi che viviamo qui, frequentare molto il bosco del Monte Amiata Chi lo fa per cercare i funghi, chi le castagne, chi ci va in bicicletta/mountain bike, chi a correre, chi per una camminata rilassante al fresco del bosco in estate (…oppure con le ciaspole quando nevica!) Vogliamo mostrarti le condizioni attuali (Maggio 2017) di uno dei sentieri sul Monte Amiata che si snodano proprio attorno ad Abbadia San Salvatore

Salitredici 2017 Monte Amiata

La Salitredici 2017 da Abbadia San Salvatore alla Vetta del Monte Amiata si terrà domenica 16 luglio. Programma confermato come da tradizione: partenza allo Stadio Comunale di Abbadia San Salvatore, proprio accanto l’Hotel Fabbrini, arrivo – dopo appunto 13 km di salita – in Vetta sul Monte Amiata a quota quasi 1738 visto che il traguardo è leggermente sotto alla sommità

Tuscany Crossing Valdorcia – 100 km

La Tuscany Crossing Valdorcia è, come si legge sul sito ufficiale, un sogno più che una gara di corsa – un sogno lungo più di 100 km, 103 per l’esattezza Paesaggi dalla bellezza leggendaria, la Toscana più famosa, fotografata e ripresa, lo scenario di mille cartoline, di campagne pubblicitarie, quella che è nell’immaginario collettivo del mondo intero Strade che si snodano fra cipressi che raccontano di una storia millenaria, ricalcando a tratti le direttive della Via Francigena e altri percorsi, consentendo di rivivere i fasti della Toscana che fu, nella memoria di re, imperatori, papi, abati, nobili e tante altre figure leggendarie che hanno frequentato questi luoghi Ecco un dettaglio sul percorso della Tuscany Crossing che in verità si distingue in 3 tipologie di gara, in base alla distanza. Ovviamente le gare più lunghe sono solamente per atleti veramente ben allenati, mentre la terza opzione, il percorso da 13km, può essere praticabile anche camminando, correndo lentamente, facendo Nordic Walking e godendosi il panorama con spirito più amatoriale. 103km percorso che parte da Castiglion d’Orcia e va subito verso Rocca d’Orcia, scende poi a Bagno Vignoni, per dirigersi verso la città ideale voluta da Papa Pio II Piccolomini: Pienza! Dopo Pienza, il percorso si allunga verso San Quirico, la Valle di Triboli con i famosissimi cipressi da copertina e poi, attraverso lo scenario meraviglioso della Toscana più classica, si arrriva a Montalcino (metà percorso, 50 km). Dalla patria del Brunello si giunge all’Abbazia di Sant’Antimo e si prosegue verso Castelnuovo dell’Abate. Da lì si inizia a salire in maniera decisa verso Vivo d’Orcia a 1100 m slm, proprio sul Monte Amiata dove ci troviamo noi; si riscende verso Campiglia d’Orcia e infine si prova a raggiungere Rocca d’Orcia dove è posto l’arrivo 53km esattamente metà percorso della Tuscany Crossing rispetto alla 100 km, identico da Montalcino in poi come descritto sopra 13km il giro più semplice della Tuscany Crossing, tutto intorno a Castiglione d’Orcia. Potete controllare nel dettaglio il percorso a questo link http://www.gpsies.com/map.do?fileId=nsvuuucxrrmjwixw Siamo uno degli Hotel più vicini a Castiglione d’Orcia, appena 20 minuti di macchina dal borgo toscano capitale della gara: prenotate qui al miglior prezzo online la vostra camera ad Abbadia San Salvatore per la Tuscany Crossing Valdorcia Per informazioni e contatti rimandiamo al sito ufficiale https://www.tuscanycrossing.com/info-e-contatti

Vetta Mare: dall’Amiata alla Maremma in bici

Il percorso Vetta Mare è un suggestivo tracciato per cicloturismo che dalla Vetta del Monte Amiata conduce fino alle spiagge della Maremma toscana. A febbraio 2017 è stata completata la cartellonistica per un percorso di circa 135 km

Sciare sul Monte Amiata – una gallery a Gennaio 2017

Sciare sul Monte Amiata rappresenta una delle motivazioni turistiche principali durante l’intero periodo invernale per chi soggiorna ad Abbadia San Salvatore. La stazione sciistica del Monte Amiata (tutte le info ufficiali su apertura, innevamento, comunicazioni impianti, prezzi skipass le trovate su www.amiataneve.it) si articola su 4 piste principali (il Canalgrande – diviso fra i due versanti della Montagna Senese e Grossetana -, la Panoramica, la Direttissima e il famoso Crocicchio, storica sede di gare di sci Alpino) e una serie di varianti, collegamenti, campi scuola e percorsi per principianti Gli impianti per Sciare sul Monte Amiata sono 8: 2 seggiovie (una in località Macinaie, l’altra al rifugio Cantore) che portano in Vetta Monte Amiata a 1730 metri circa e 6 skilift Per conoscere i prezzi skipass monte amiata 2016-2017 puoi cliccare qui Il Monte Amiata con la neve, oltre ad essere una vera e propria “palestra per lo sci”, dotata di pendii facili ideali per imparare, clima mite, prezzi contenuti, offre anche scorci incantati, possibilità di passeggiate, ciaspolate e sci di fondo. Date un occhio alla gallery fotografica del paesaggio di cui si può godere in queste giornate di inverno sul Monte Amiata, dal primo rifugio alla Vetta, dal Cantore alle Macinaie, tutti i poli che costituiscono la nostra piccola ma graziosa stazione sciistica    

1 2 3 5
Top